Home
- Sciechimiche.org
- Osservando il Cielo
- Scie di Condensazione
- DOCUMENTAZIONE
- H.A.A.R.P.
- Analisi e Chimica
- Scie Chimiche
- Ipotesi
- Disinformazione
- Iniziative
- Materiale Informativo
- FotoGallery
- VideoGallery
- Non esistono
- Articoli & Pubblicazioni
- Chemtrails.it
- Approfondimenti
- GuestBook
- Links
- Download
- Citazioni
* Libreria Online *
* Ricerca nel Sito *
* Mappa del Sito *
Licenza

 Prima di utilizzare i contenuti di questo sito leggere il disclaimer.

ChemBlog Tag
news
foto & video
iniziative
spazio utenti
materiale informativo
disinformazione
cambiamento climatico
Le ultime foto inviate dagli utenti

Inviateci le vostre foto all'indirizzo:

sciechimichegmail

www.flickr.com

Annunci
scie chimiche

scie chimiche

scie chimiche
Home arrow news arrow Aam Terra Nuova
Aam Terra Nuova Stampa E-mail
23 Mag, 2008 at 12:22 PM

Articolo pubblicato sul numero di giugno (numero 229) della rivista Aam Terra Nuova  (www.aamterranuova.it).

Riportiamo alcune frasi dell'articolo. Nei prossimi giorni seguirà un approfondimento.
 
Allarme scie chimiche: cosa c'è di vero?

Sostanze tossiche diffuse ad alta quota forse per modificare il clima: c'è chi ne denuncia l'esistenza e la pericolosità, chi invece parla di cospirazionismo gratuito. Proviamo a fare il punto.


Claudia Binatti, giornalista: [..]Per il momento, tutto ciò che può fare il cittadino è informarsi, ascoltando tuttte le "campane" per tentare di farsi una propria idea. Ecco perché abbiamo voluto dar voce ad entrambi i fronti, affinché ciascuno di essi possa illustrare le motivazioni a sostegno della propria tesi.

Il fronte del Sì.
Tom Bosco: "[..]Sono giunto alla conclusione che si tratti di dispersione di aerosol in atmosfera, in particolare metalli pesanti, i cui scopi non sono chiariti dalle autorità, ma il cui effetto più evidente è la modificazione del clima.[..]".

Sciechimiche.org: "La domanda che ci poniamo è: quali possono esssere le motivazioni di queste scie non naturali? Le risposte più plausibili ci appaiono quelle relative al tentativo di controllare il clima con l'applicazione della geoingegneria. [..]".

Il fronte del NO.
Giampiero Maracchi: "[..]E' comunque vero che, anche se esistessero esperimenti militari come quelli citati, sarebbe impossibile per noi venirlo a sapere e conoscerne i dettagli.".

Franco Prodi: "Non mi consta che esistano esperimenti militari con dispersione di aerosol, tanto meno a danno della popolazione. Se ci fossero, sono certo che noi l'avremmo comunque saputo [..]."